Corso di formazione per Lavoratori addetti alla conduzione di escavatori, pale caricatrici frontali, terne e autoribaltabili a cingoli

torna alla lista corsi
Corso di formazione per Lavoratori addetti alla conduzione di escavatori, pale caricatrici frontali, terne e autoribaltabili a cingoli
CORSO DI FORMAZIONE TEORICO-PRATICO PER LAVORATORI ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI ESCAVATORI, PALE CARICATRICI FRONTALI, TERNE E AUTORIBALTABILI A CINGOLI

Nel mondo delle macchine movimento terra si intende per pale caricatrici frontali qualsiasi macchina semovente a ruote o a cingoli, provvista di una parte anteriore che funge da sostegno ad un dispositivo di carico, progettata principalmente per il carico o lo scavo per mezzo di una benna tramite il movimento in avanti della macchina, con massa operativa maggiore di 4500 kg.

La normativa di riferimento è Allegato IX, Accordo 22 febbraio 2012 - Individuazione delle attrezzature di lavoro per le quali e' richiesta una specifica abilitazione degli operatori (art. 73, comma 5, d.lgs. 81/2008).

PROGRAMMA DEL CORSO

Modulo giuridico - normativo (1 ora)
1.1. Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento all’uso di attrezzature di lavoro semoventi con operatore a bordo (D.Lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell’operatore.

Modulo tecnico (3 ore)
2.1. Categorie di attrezzature: i vari tipi di macchine movimento terra e descrizione delle caratteristiche generali e specifiche, con particolare riferimento a escavatori, caricatori, terne e autoribaltabili a cingoli.
2.2. Componenti strutturali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione, organi di direzione e frenatura, circuiti dì comando, impianto idraulico, impianto elettrico (ciascuna componente riferita alle attrezzature oggetto del corso).
2.3. Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione. Visibilità dell’attrezzatura e identificazione delle zone cieche, sistemi di accesso.
2.4. Controlli da effettuare prima dell’utilizzo; controlli visivi e funzionali ad inizio ciclo di lavoro.
2.5. Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi: analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nel ciclo base delle attrezzature (rischio di capovolgimento e stabilità statica e dinamica, contatti non intenzionali con organi in movimento e con superfici calde, rischi dovuti alla mobilità, ecc.). Avviamento, spostamento, azionamenti, manovre, operazioni con le principali attrezzature di lavoro. Precauzioni da adottare sull’organizzazione dell’area di scavo o lavoro.
2.6. Protezione nei confronti degli agenti fisici: rumore, vibrazioni al corpo intero ed al sistema mano-braccio.

Moduli pratici specifici
  • Modulo pratico per escavatori idraulici (6 ore);
  • Modulo pratico per escavatori a fune (6 ore);
  • Modulo pratico per caricatori frontali (6 ore);
  • Modulo pratico per terne (6 ore);
  • Modulo pratico per escavatori idraulici, caricatori frontali e terne (12 ore).
Lavoratori addetti all'uso, anche sporadico, di macchine operatrici.
Consentire a coloro che utilizzano macchine da cantiere, stradali, movimento terra di ottenere la necessaria abilitazione all'uso delle stesse.
Il corso ha durata e contenuti aderenti a quanto indicato negli Accordi Stato Regione del 22/02/2012 ed è composto da una parte di contenuti teorici, una parte di esercitazioni pratiche ed una valutazione dell'apprendimento vincolante al rilascio dell'abilitazione.

Suggerita la frequenza al corso da 16 ore abilitante a tutte le tipologie di attrezzature, per evitare future integrazioni.
Inizio Corso: 15/04/24
Fine Corso: 15/05/24

Caratteristiche

  • Ore 16
  • Posti Disponibili 27
  • Categoria Salute e Sicurezza
  • NON iscritti 150,00 €
  • ISCRITTI C.E. di Capitanata 70,00 €