CORSO ABILITANTE SPECIALIZZAZIONE IN PREVENZIONE INCENDI

torna alla lista corsi
CORSO ABILITANTE SPECIALIZZAZIONE IN PREVENZIONE INCENDI
CORSO ABILITANTE SPECIALIZZAZIONE IN PREVENZIONE INCENDI

?Il corso intende fornire ai Professionisti le principali indicazioni metodologiche per definire, fin dalla fase ideativa, i requisiti di sicurezza antincendio integrati con gli altri requisiti di progetto al fine di consentire ai tecnici, in possesso di titoli di studio e requisiti previsti dal D.M. 5 agosto 2011, l’iscrizione nell’elenco degli specialisti nel settore della prevenzione incendi del Ministero dell’Interno (ex legge 07/12/1984 n. 818). I docenti saranno principalmente Funzionari e Dirigenti appartenenti ai ruoli tecnico- operativi del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco individuati dalla Direzione Regionale VVF Campania e liberi professionisti operanti nel settore della prevenzione incendi iscritti nei suddetti elenchi del Ministero dell’Interno.
Il corso, in modalità streaming sincrono, ha una durata di 120 ore suddivise in moduli formativi, e prevede una visita finale presso un'attività soggetta (modalità da definire).
A conclusione del corso è previsto un esame finale in modalità streaming sincrono, teso ad accertare l’idoneità dei partecipanti. Solo il superamento dell’esame finale consentirà l’iscrizione negli elenchi del Ministero dell’Interno.

i professionisti in possesso, alla data della presentazione della domanda, dei seguenti requisiti:

a) iscrizione all’albo professionale;
 

?Il corso intende fornire ai Professionisti le principali indicazioni metodologiche per definire, fin dalla fase ideativa, i requisiti di sicurezza antincendio integrati con gli altri requisiti di progetto al fine di consentire ai tecnici, in possesso di titoli di studio e requisiti previsti dal D.M. 5 agosto 2011, l’iscrizione nell’elenco degli specialisti nel settore della prevenzione incendi del Ministero dell’Interno (ex legge 07/12/1984 n. 818). I docenti saranno principalmente Funzionari e Dirigenti appartenenti ai ruoli tecnico- operativi del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco individuati dalla Direzione Regionale VVF Campania e liberi professionisti operanti nel settore della prevenzione incendi iscritti nei suddetti elenchi del Ministero dell’Interno.
Il corso, in modalità streaming sincrono, ha una durata di 120 ore suddivise in moduli formativi, e prevede una visita finale presso un'attività soggetta (modalità da definire).
A conclusione del corso è previsto un esame finale in modalità streaming sincrono, teso ad accertare l’idoneità dei partecipanti. Solo il superamento dell’esame finale consentirà l’iscrizione negli elenchi del Ministero dell’Interno.

1. Il Dipartimento, sentiti i Consigli nazionali delle professioni elencate all’art. 3, stabilisce i programmi dei corsi base di specializzazione di prevenzione incendi, nonche’ la durata degli specifici insegnamenti.

2. I programmi dei corsi base di cui al comma 1 contengono almeno le materie di seguito indicate e prevedono un numero complessivo di ore di insegnamento non inferiore a centoventi:

a) obiettivi e fondamenti di prevenzione incendi;
b) fisica e chimica dell’incendio;
c) norme tecniche e criteri di prevenzione incendi e loro applicazione;
e) tecnologie dei sistemi e degli impianti di protezione attiva;
f) legislazione generale e direttive comunitarie di settore;
g) procedure di prevenzione incendi;
h) sicurezza antincendio nei luoghi di lavoro;
i) valutazione del rischio e misure di sicurezza equivalenti;
l) approccio ingegneristico alla sicurezza antincendio;
m) sistema di gestione della sicurezza antincendio (SGSA);
n) attivita’ a rischio di incidente rilevante;
o) esercitazioni pratiche e visite formative presso attivita’ soggette ai controlli di prevenzione incendi.

3. La direzione e l’organizzazione dei singoli corsi e’ affidata ai seguenti soggetti organizzatori: Ordini e Collegi professionali provinciali o, d’intesa con gli stessi, Autorita’ scolastiche o universitarie.

4. La direzione e l’organizzazione dei singoli corsi e’ approvata dal Dipartimento, che valuta, con criteri di uniformita’, le proposte che i soggetti organizzatori formulano.

5. Gli Ordini ed i Collegi professionali provinciali designano il responsabile del progetto formativo, al quale e’ affidato il compito di:

a) predisporre il modulo formativo in conformita’ con quanto previsto ai commi 1 e 2, da sottoporre all’approvazione del Dipartimento;
b) coordinare l’attivita’ formativa;
c) proporre ai Consigli degli Ordini e dei Collegi professionali provinciali gli esperti qualificati per l’affidamento degli incarichi di docenza.

6. I soggetti organizzatori possono altresi’ proporre ai Consigli degli Ordini e dei Collegi professionali provinciali gli esperti qualificati per l’affidamento di incarichi di docenza.

7. Il Dipartimento, per la docenza dei corsi di cui al comma 1, puo’ proporre ai Consigli degli Ordini e dei Collegi professionali provinciali funzionari appartenenti al ruoli tecnico-operativi del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

8. I corsi si svolgono presso le strutture del Dipartimento, le universita’, gli istituti scolastici e le altre sedi indicate dai soggetti organizzatori.

Inizio Corso: 04/04/24
Fine Corso: 26/07/24

Caratteristiche

  • Ore 120
  • Posti Disponibili 27
  • Categoria Formazione per Tecnici
  • NON iscritti 900,00 €